The Wine Traveller in Cucina

Babà casalingo con pere cotte e zabaione caldo

Ingredienti per la pasta:

  • 4 uova intere;
  • Farina, zucchero, burro (ogni ingrediente del peso delle uova);
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Ingredienti per le pere:

  • 10 pere Martine
  • 4 cucchiai di zucchero;
  • 6 cucchiai di acqua;
  • 4 cucchiai di Marsala.

Ingredienti per lo zabaione:

  • 8 tuorli;
  • 10 cucchiai di zucchero;
  • 6 cucchiai di vino bianco
  • 6 cucchiai di Marsala.
Procurarsi uno stampo della capacità di 2 litri 

Esecuzione:

Sbattete lungamente i tuorli con metà dello zucchero, aggiungete il burro, la farina, il lievito. In ultimo unite gli albumi montati con l’altra metà dello zucchero. Ungete con una noce di burro e spolverizzate di zucchero una forma ad anello; versatevi il composto. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 40 minuti senza mai aprire il forno.

Lavate le pere e cuocetele il tempo necessario con l’acqua, lo zucchero, il marsala. Appena pronte toglietele dal liquido. Restringete leggermente sul fuoco lo sciroppo di cottura ed inumidite di esso il babà.

All’ultimo momento preparate lo zabaione. Sbattete lungamente i tuorli e lo zucchero con la frusta elettrica unite poi il vino ed il Marsala. Sempre girando con la frusta elettrica andate sul fuoco a bagnomaria e montate sino a che la crema non sarà leggerissima.

In un piatto grande rotondo capovolgete il babà, mettete intorno le pere Martine, nel buco un poco di zabaione, il rimanente in salsiera. Servite subito.

Risotto alla parmigiana

Ingredienti per 8 persone:

  • 800 gr di riso;
  • 120 gr di burro;
  • 1 cipolla di media grandezza;
  • 2 litri di brodo da carne;
  • 150 gr di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato;
  • 2 decilitri di vino bianco secco;
  • 2 cucchiai di acqua.

Esecuzione:

Cuocete in una casseruola con il coperchio la cipolla tagliata sottile con 50 grammi di burro e due cucchiai di acqua. La cipolla deve solo stufare. Quando sarà cotta aggiungete il riso, fatelo tostare un attimo e poi sfumate con il vino bianco.

Proseguite bagnando il riso con il brodo bollente. A cottura ultimata, circa 15 minuti, spegnete il fuoco e mantecate con il rimanente burro e Parmigiano Reggiano a fuoco spento. Coprite e lasciate riposare per 2 minuti, quindi servite.

Filetto di maiale allo speck

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 filetti di maiale per 4 persone tagliati a medaglione;
  • 8 fettine di speck per avvolgerli;
  • 200 g circa di panna;
  • 1/2 bicchiere da vino di Marsala;
  • cognac per sfumare;
  • due cucchiai di farina;
  • sale, pepe.

Esecuzione:

Avvolgete i filetti di maiale nelle fettine di speck. Per dar loro la bella forma di medaglioni legateli e fissateli con degli stuzzicadenti. Riponeteli in una padella che li possa contenere tutti; saltateli velocemente con del burro spumeggiante, sfumateli con qualche cucchiaio di cognac e toglieteli dopo poco mettendoli da parte in un piatto, coperti.

A questo punto fate una pappetta con il vino Marsala e i due cucchiai di farina che metterete nel sugo di cottura dei filetti. Fate andare lentamente sul fuoco, quindi, successivamente, aggiungete la panna e mescolate in modo da creare una leggera salsina. Solo a questo punto potrete rimettere i filetti nella padella facendoli andare ancora per qualche minuto.

Come accompagnamento del piatto sono ottime le patate lessate o al vapore o meglio, su tutto, una purea di mela ranetta. Il purè si prepara mettendo in un tegame non tanto grande, che le possa contenere ben unite, delle mele ranette sbucciate ed a piccoli pezzetti. Si aggiunge qualche cucchiaio di acqua, s’incoperchia e si porta a cottura. Quando le mele sono cotte si aggiunge una noce di burro che serve solo a dare lucentezza e, dentro allo stesso tegame, si frulla il tutto con il frullino a mano. Ricordate di servire calda la purea di mele.

Sorbetto di ibisco

Foglie di ibisco rosso, noto anche come carcadè

Ingredienti:

  • 1 litro di acqua
  • 350 gr. di zucchero
  • 15 gr di carcadè
  • 2 bicchieri di Lambrusco

 

Esecuzione:

Mettete sul fuoco l’acqua e lo zucchero; portate a bollore e spegnete. Questo è il classico sciroppo semplice alla base dei sorbetti di frutta. Unite il carcadè e lasciate in infusione per tre o quattro ore. Passate il liquido al colino fine aggiungete il Lambrusco e mettete in gelatiera.

Questo sorbetto delicatissimo nel sapore va servito in coppa di cristallo.